Congedo parentale e idennità parentale

Un modello della COFF per la Svizzera

Autori

Beat Baumann, Marianne Bovay, Claudia Ermert Kaufmann, Caroline Knupfer, Jürg Krummenacher, Monika Pfaffinger, Heidi Simoni, Olivier Taramarcaz, Isabelle Villard

Nella sua ultima pubblicazione la Commissione federale di coordinamento per le questioni familiari chiede l’introduzione in Svizzera di un congedo parentale e di un’indennità parentale.

A questo scopo ha elaborato un modello dettagliato delle implicazioni finanziarie e proposto soluzioni per il suo finanziamento. In futuro i genitori dovranno avere a disposizione 24 settimane di congedo parentale da dividere fra di loro. La COFF considera il congedo parentale un unvestimento sulla famiglia e sui figli e stima i costi della sua introduzione a 1,1-1,2 miliardi di franchi. Il finanziamento del congedo parentale tramite le indennità di perdita di guadagno (IPG) comporterebbe un aumento dello 0,2 per cento dei contributi salariali dei lavoratori e dei datori di lavoro. Il finanziamento tramite l’imposta sul valore aggiunto richiederebbe invece un innalzamento dell’imposta di 0,4-0,5 punti percentuali.

Questa versione in italiano è una sintesi del testo completo pubblicato in tedesco e in francese.